Giornate dell’autobiografia

Sabato 1 Aprile – ore 21
Artificerie Almagià 

Qui ti voglio
Spettacolo conclusivo del laboratorio Teatro e autobiografia

Donne, questa volta insieme agli uomini, hanno ripercorso alcune tappe salienti della loro autobiografia sul tema della relazione con l’altro genere. Titubanze, resistenze e inquietudini sono emerse. Queste donne e questi uomini si sono ascoltati/e. Oltre alle vicende di violenza ci sono altre sensibilità e storie positive. Occorre far emergere e costruire luoghi come questi di una cultura delle relazioni, in cui ogni genere è chiamato a fare la sua parte.

Con: Claudia Astolfi, Mauro Bosi, Giusy Cambiaggio, Patrizia Casetti, Stefano Cicognani, Patrizia Dulcini, Licia Fiorentini, Angela Masotti, Rita Mazza, Cristiana Pezzi, Barbara Rasponi, Omero Satanassi, Arianna Stevanato, Stefano Tesselli, Deborah Vaccari, Grazia Vinci, Ambra Vitali, Milena Vitali. 

regia di Anita Guardigli e Carla Scala

Per informazioni:
Associazione Asja Lacis cell. 347 5471796 – 347 9921451
e-mail asjalacis@libero.it www.asjalacis.it

L’Associazione Asja Lacis lavora nel territorio ravennate al progetto “Teatro e Autobiografia”. I differenti linguaggi del teatro e della scrittura autobiografica* sono intesi come  strumenti di  partecipazione e valorizzazione delle storie di vita.  Il filo conduttore in questi 14 anni di lavoro è stato quello di testimoniare della ricchezza espressa dalle donne che manca di rappresentanza. Insieme le donne di questo progetto”Teatro e Autobiografia” continuano a rinnovare uno spazio fisico e simbolico accogliendo donne differenti. Lo scopo di questo percorso e dello spettacolo che ogni anno debutta è quello di rappresentare la complessità  del nostro tempo con il  punto di vista delle donne che non sono famose

*la scrittura autobiografica è quella ispirata alla metodologia della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari fondata da Duccio Demetrio.

 

Questa voce è stata pubblicata in archivio e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.